prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Mamma, ho dolore alla schiena

gennaio 20, 2016 3:19 pm

Per colpa del sovrappeso e della scarsa attività fisica, sempre più bambini oggi sono soggetti a mal di schiena: ecco come prevenire e curare il problema.

Mamma, mi fa male la schiena – Quattro bambini italiani su dieci hanno riferito questo sintomo almeno una vola ai genitori. La reazione di stupore è scontata: perché un problema così comune negli anziani o almeno negli adulti si manifesta in un bambino? E subito si preoccupano o, al contrario, pensano a una scusa per non andare a scuola. Mamma e papà sbagliano in entrambi i casi, perché oggi il mal di schiena benigno, ovvero, reale, è sempre più frequente, anche nei ragazzini in età scolare.

Troppo cibo e troppa tv
Il motivo del mal di schiena dei nostri bambini oggi è molto semplice: la colonna vertebrale non viene più allenata in modo adeguato, i muscoli della schiena si indeboliscono e non riescono più a sopportare il peso della parte superiore del corpo. Di conseguenza questo grava sulle vertebre, causando schiacciamenti anche a livello delle fibre nervose e dei tendini che collegano i muscoli dorsali alle vertebre stesse. Questi si irritano, si infiammano e causano dolore. Quali sono le cause di questo affaticamento? In primo luogo la scarsa attività fisica di oggi. Troppi bambini non fanno moto, non solo quello organizzato in palestre, piscine e centri sportivi, ma nemmeno si dedicano al gioco libero all’aperto, con corse, salti, piegamenti e stiramenti. Insomma, i ragazzini non fanno quei movimenti per i quali la natura stessa ha progettato la colonna vertebrale rendendola quasi inutilizzata. Molti dei bambini che lamentano dolore sono anche sovrappeso: i chili di troppo, che durante l’infanzia si concentrano soprattutto su zona dorsale e addominale, sovraccaricano una schiena già indebolita. E non dimentichiamo, infine, le posture sbagliate che i bambini e i ragazzi assumono quando trascorrono troppo tempo davanti alla televisione o alla console, con spalle curve, collo piegato e schiena chinata.

E’ sufficiente cambiare lo stile di vita
Somministrare antidolorifici ai bambini è inutile e sbagliato, soprattutto tenendo conto che nei più giovani il cambiamento dello stile di vita è determinante per risolvere un disturbo come il mal di schiena. È essenziale quindi promuovere il movimento con un duplice ruolo: far perdere peso e allenare i muscoli della schiena. I bambini dovrebbero essere portati a giocare all’aperto ai giardini tutti i giorni per almeno un’ora, ben coperti se fa freddo. Vanno spronati a correre, a saltare, a praticare i buoni vecchi giochi che costituiscono un allenamento efficace, divertente e a costo zero per i muscoli della schiena. Inoltre vanno spinti a praticare attività sportiva. Gli sport migliori per la schiena sono il nuoto, la ginnastica artistica, l’atletica leggera, la pallacanestro e la pallavolo perché in tutti questi sport, in modi diversi, la colonna vertebrale viene spinta ad allungarsi e sollecitata in vari modi. Più avanti è molto utile il canottaggio. Inoltre, va tenuto sotto controllo il sovrappeso, attraverso un regime alimentare più ricco di frutta, verdura, pesce e cereali integrali e una riduzione dei grassi, degli zuccheri semplici e del trash food che i bambini amano molto. Il pediatra può fornire in questi casi validi suggerimenti ma anche seguire il regime alimentare consigliato da Zia Vittoria e le nostre Lady Chef della Federazione Italiana Cuochi..

Giorgia Andretti

- -


ARTICOLI CORRELATI