prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il bisogno di fluoro

giugno 27, 2000 12:00 pm

I neonati necessitano di una sua integrazione indispensabile per un sviluppo sano dello smalto L’incorporazione del fluoro nello smalto in fase di sviluppo aumenta la resistenza dello smalto alla decalcificazione da parte degli acidi. Quantunque continuino le discussioni sul momento ottimale per iniziare le integrazioni di fluoro, gli esperti di solito concordano sul fatto che…

I neonati necessitano di una sua integrazione indispensabile per un sviluppo sano dello

smalto

L’incorporazione del fluoro nello smalto in fase di sviluppo aumenta la resistenza dello smalto alla decalcificazione da parte degli

acidi. Quantunque continuino le discussioni sul momento ottimale per iniziare le integrazioni di fluoro, gli esperti di solito concordano sul fatto che

la deci-sione dovrebbe essere presa prima o subito dopo la nascita. I bambini allattati unicamente al seno materno hanno bisogno dell’integrazione di

fluoro; quelli allat-tati artificialmente potrebbero aver bisogno dell’inte-grazione oppure no. Il livello del fluoro nei latti in polvere in commercio

è basso per cui questo viene deter-minato dalla concentrazione di fluoro presente nell’acqua usata per la diluizione, che può essere varia-bile e in

base a cui si prescriverà un supplemento di fluoro Si possono anche consigliare altri metodi di sommi-nistrazione del fluoro in base all’età del

bambino e al rischio di malattia dentale. Questi comprendono appli-cazioni topiche periodiche di fluoro da parte del dentista, sciacqui della bocca

quotidiani o settimanali con colluttorio contenente fluoro e l’uso di un denti-fricio contenente fluoro. Nel caso in cui il prolungato allattamento al

seno materno o alla bottiglia dopo l’eruzione dei denti crei potenziali rischi di malattia dentale per il bambino, si dovrebbe ridurre la frequenza dei

pasti. Quando i geni-tori scelgono le merendine per i bambini dovrebbero tener conto della loro aderenza e solubilità. I cibi che vengono trattenuti

dentro o attorno ai denti e che si sciolgono lentamente sono maggiormente disponibili ai batteri della placca per la produzione di acidi. Quando

possibile, i genitori dovrebbero fornire cibi che si sciolgono rapidamente e che non vengono trattenuti nella bocca, oltre a leggere le etichette ed

essere più selettivi nei loro acquisti evitando alimenti con concentrazioni elevate di carboidrati appiccicaticci.

 

Dott.

Giuseppe Baviera
Medico chirurgo,Pediatra di famiglia, specialista in Allergologia

- -



Advertising