prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Sigillanti per i denti molari, un aiuto contro la carie

ottobre 31, 2016 9:23 am

Per ridurre il rischio di carie nei denti definitivi abbiamo un’arma in più: la sigillatura dei solchi e delle fossette, un sistema indolore ed economico, purtroppo poco conosciuto.

A sei anni erompono già i primi molari definitivi: due inferiori e due superiori. Si tratta di denti difficili da pulire a causa della loro posizione in fondo al cavo orale, soprattutto per i bambini che non sono ancora in grado di eseguire in modo autonomo una corretta igiene orale. Per questa ragione sono facilmente soggetti all’aggressione della carie, con tutte le conseguenze dannose a carico del dente stesso e della salute in generale. Fortunatamente possiamo disporre di un alleato sicuro ed innocuo, un composto resinoso da applicare sulle fossette e sui solchi dei molaricon il compito di rendere meno vulnerabili questi spazi ricoprendoli appunto con uno scudo a cui viene dato il nome di sigillatura. Eppure sono poche le famiglie che ricorrono a questo sistema: forse perché non lo conoscono bene, oppure perché pensano che sia dispendioso, o ancora perché hanno timore che sia una pratica dolorosa.

Ecco come si procede
La sigillatura dei solchi e delle fossette dei molari è una procedura completamente indolore, è quindi un ottimo sistema per instaurare un rapporto sereno con il dentista, una figura professionale troppo spesso temuta, al contrario questa proceduraalcuni bambini la trovano anche divertente. La prima seduta di sigillatura dei solchi dovrebbe avvenire a circa sei anni di età, quando erompono i molari. In seguito, è consigliabile effettuare il procedimento anche sui premolari e molari definitivi, tra gli otto e i dodici anni. Non è previsto l’utilizzo di anestesia o sedazione proprio perché il procedimento è completamente indolore, ovviamente, il dente deve essere sano. I molari da trattare devono essere puliti accuratamente in ogni piccolo spazio, ben asciugati e solo dopo questo trattamento si può applicare il materiale resinoso. I composti non solo sono sicuri ma, rilasciano anche del fluoro, il minerale per contrastare lo sviluppo della carie. Al termine dell’applicazione, ogni singolo dente viene centrato una fascio di luce azzurra proveniente da una lampada polimerizzante con effetto indurente sulla sostanza applicata.

L’importanza dell’igiene orale
L’intera procedura ha una durata di circa 10-15 minuti e in ogni seduta si possono trattare un solo un paio di denti. Per quanto riguarda i costi, al momento nel nostro paese non sono ancora sostenuti dalla sanità pubblica e i costi variano dai 30 agli 80 euro a dente: con una cifra abbastanza contenuta è quindi possibile investire nella salute orale dei propri figli, evitando loro carie e procedure invasive per curarle. Inutile ricordare che le spese odontoiatriche non sono coperte da nessuna assicurazione, quindi la sigillatura si pone come un investimento a garanzia della salute dei denti. La sigillatura dei solchi, inoltre, è un metodo efficace per contrastare le scorrette abitudini igieniche dei bambini e uno stile alimentare che comprende molti zuccheri e acidi, basti pensare a quelli delle bibite dolci i veri nemici della salute della bocca. I dati parlano chiaro in merito all’utilità di questo trattamento: nei bambini sottoposti al trattamento, l’incidenza della carie è ridotta notevolmente, mentre fino all’80% dei piccoli non trattati possono essere colpiti dalla carie. L’ American Association of Pediatric Dentistry che recentemente ha pubblicato i benefici dei sigillanti che hanno dato ottimi risultati: confermando una riduzione del 76% del rischio di carie. L’ANDI, l’associazione dentisti italiani ha aderito al Mese della Prevenzione dentale nel mese di Ottobre, dando l’indicazione ai propri iscritti di contenere al massimo il costo per la sigillatura dei molari, operazione che verrà ripetuta nuovamente a Marzo 2017.

Sahalima Giovannini
Consulenza della dott.ssa Domenica Mercuri
Specialista in Odontoiatria a Roma

- -


ARTICOLI CORRELATI