prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Inaugurato il primo pronto soccorso per la salute sessuale di coppia

luglio 1, 2014 9:30 am

Ha preso il via a Napoli il Dipartimento del Benessere di Coppia promosso dalla Società Italiana di Urologia e dall’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani per i disturbi della sfera sessuale.

Un fiore all’occhiello per la sanità italiana e in particolare per la salute sessuale dell’uomo e della donna. Arrivano negli ospedali pubblici i Dipartimenti del Benessere di Coppia, iniziativa al momento unica in Europa. Urologi e ginecologi per la prima volta si alleano e, dietro il pagamento di un semplice ticket, sono a disposizione della coppia, per aiutarla a ritrovare la serenità affrontando i disturbi sessuali che ne compromettono la complicità e il benessere. Il primo centro ad essere inaugurato è Napoli, oggi 1° luglio 2014, seguiranno a breve Milano, Modena e Bari.

Tutti i numeri dei disturbi sessuali
È un’iniziativa non da poco, visto che i dati parlano chiaro: 800mila coppie sono a rischio di infedeltà e fallimento di coppia, il 20% delle unioni va incontro a separazione e si conteggiano almeno 20mila matrimoni bianchi. I problemi riguardano i disturbi erettili o eccesso di velocità per lui e difficoltà nel raggiungere l’orgasmo e dolori durante il rapporto per lei, piccole infezioni o banali malattie dell’apparato genitale per entrambi: tutto questo può mandare in tilt il benessere e la serenità di circa 16 milioni di italiani. Secondo gli esperti difficilmente la responsabilità è di uno solo dei partner, perché i disturbi sessuali solitamente si presentano insieme. Infatti, se circa 8 milioni di uomini devono fare i conti con problemi come disfunzione erettile – oltre 3 milioni, eiaculazione precoce – circa 4 milioni o calo del desiderio – circa 1 milione, lo stesso numero di donne soffre di anorgasmia – 4 milioni e mezzo, vaginismo – circa 1 milione, vaginismo e dolore alla penetrazione – 2 milioni o disturbi del desiderio – 2 milioni e mezzo. A rendere più serio il quadro c’è anche il fatto che difficilmente questi problemi vengono comunicati al medico: esiste una forma di pudore a parlarne e molti preferiscono tenerli per sé, come una cosa strettamente personale che resta quindi irrisolta e, invevitabilmente, si ripercuote sulla serenità di tutta la famiglia.

Ginecologi e urologi alleati per la coppia
Per aiutare gli italiani a ritrovare il benessere a due e diffondere una più sana e corretta cultura della salute sessuale, la Società Italiana di Urologia – SIU e l’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani – AOGOI, inaugurano i primi Dipartimenti per il Benessere di Coppia negli ospedali pubblici del Paese. L’attivazione dei Dipartimenti non graverà sul Sistema Sanitario Nazionale in termini di costi, anzi sarà improntata all’ottimizzazione e alla riorganizzazione delle risorse. La buona salute sessuale è riconosciuta come base fondante nella qualità di vita delle persone anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e le donne, sempre più consapevoli e realizzate, vorrebbero anche una vita sessuale sempre più piena e appagante. Ma quasi in un caso su due devono fare i conti con la difficoltà o l’impossibilità nel raggiungere l’orgasmo, con dolori durante i rapporti, con un calo del desiderio che spesso peraltro riguarda entrambi i partner nei sempre più diffusi matrimoni bianchi in cui il sesso è il grande assente.

Prima a Napoli, poi in altre città italiane
Tuttavia affrontare le problematiche legate alla sfera sessuale non è semplice: occorre superare la barriera di imbarazzo, senso di colpa, paura di essere giudicati. Nell’erronea convinzione che non vi sia molto da fare né alcuna prospettiva di cambiamento, molti rinunciano, o quanto meno rimandano, una richiesta di aiuto o una visita specialistica. La possibilità di avere a disposizione gli specialisti del benessere di coppia che affrontano i disturbi sessuali da un prospettiva nuova costituisce un cambiamento rivoluzionario nell’approccio e nella gestione dei disturbi intimi. I nuovi Dipartimenti per il Benessere di Coppia – DBC riuniscono gli specialisti della salute sessuale di lui e lei, per individuare e poi risolvere gli eventuali disturbi compresenti alla base delle difficoltà di relazione, gestendo la coppia come un tutt’uno. Urologi e ginecologi saranno inoltre a disposizione delle coppie per attività educazionali, come la distribuzione di brochure informative, e soprattutto per colloqui attraverso cui individuare la radice dei problemi a due, visite approfondite ed esami diagnostici attraverso cui identificare e poi curare i disturbi che minano la relazione.
www.dipartimentibenesserecoppia.it

Sahalima Giovannini

- -



Advertising