prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Unghie incarnite: problema comune nei bambini

luglio 24, 2018 10:00 am

Un’unghia incarnita è una delle disfunzioni più frequenti nei piedi dei bambini. La lettura di questo articolo aiuterà a riconoscere la patologia e trovare le soluzioni idonee al problema

Onicocryptosis o unguis incarnatus, stiamo parlando dell’unghia incarnita. E’ questa una condizione molto dolorosa e si verifica in genere quando un angolo dell’unghia del piede penetra in modo anomalo nella plica ungueale adiacente in parte o su l’intero lato.

 

Cause alla base dell’unghia incarnita

I bambini non dovrebbero indossare le scarpine fin quando non assumano la posizione eretta autonomamente. Infatti, tra le cause della patologia ritroviamo aver indossato le prime scarpine con la tomaia troppo aderente al piede. La pressione pressurizza le unghie del bambino spingendole verso plica ungueale laterale. L’epidermide dei bambini piccoli è piuttosto sensibile e morbida. Altra importane causa dell’unghia incarnita è l’andatura anomala, come ad esempio camminare sulle punte dei piedi, come fanno molti bambini quando iniziano a camminare con le prime scarpine.

 

I sintomi delle unghie incarnite nei bambini

Vediamo ora quali sono i segni clinici che fanno riconoscere la patologia, infatti la diagnosi di effettua solo obiettivamente:

  • Rossore intorno all’unghia,
  • Infiammazione intorno all’unghia.
  • Unghie curve.
  • Camminata impropria: camminare sulle punte dei piedi.
  • Il bambino inizia a piangere quando si fanno indossare le scarpe o quando gli si toccano le dite dei piedi.

 

Come prevenire l’unghia incarnita nei bambini

La cosa migliore da fare per evitare che si sviluppi la patologia è tagliare le unghie dei piedini in modo appropriato. La perfetta modellatura delle unghie è infatti importante per non far deviare l’unghia verso il letto ungueale adiacente. È preferibile utilizzare un tagliaunghie per bambini piuttosto che le forbicine. Il taglio deve essere dritto e senza bordi curvi.  Ovviamente quando si acquistano le scarpine è bene s sceglierle tra quelle a pianta larga, quelle a pianta stretta generano pressione sul dito del piede, con le conseguenza dolorose.

 

Rimedi per unghie incarnite

Prima di trattare le unghie incarnite è necessario aspettare che l’unghia ricresca in una forma e in una direzione corretta. Nella maggior parte dei bambini piccoli, i rimedi casalinghi alleviano il dolore. Una delle azioni da compiere è quella di immergere la punta del piede in una ciotola di acqua calda per alleviare il dolore e per rendere l’unghia più morbida. E’ utile inserire del cotone tra l’unghia e la pelle sottostante badando però a non sollevare l’unghia troppo in alto. Questo procedimento va ripetuto fino a quando l’unghia non abbia ripreso il suo percorso normale.  E’ bene usare un unguento antisettico o una qualsiasi altra crema a base di gel attorno all’unghia del piede colpita, per renderla morbida e soprattutto, è bene lasciar camminare il bambino a piedi nudi.  Se le condizioni dell’unghia però peggiorano sarà necessario ricorrere al pediatra affinché prescriva i farmaci necessari per evitare complicazioni.

 

Rossi Lina

 

- -


ARTICOLI CORRELATI