prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Pillola ‘al pomodoro’ contro l’infertilità

aprile 20, 2016 9:21 am

Le virtù del licopene, un potente antiossidante, potrebbero essere utilizzate per produrre un integratore efficace contro l’infertilità maschile.

Una pillola al pomodoro o, più esattamente, al licopene, è allo studio in Gran Bretagna per verificare l’utilità o meno nell’infertilità dell’uomo, un problema sempre più frequente nelle nuove generazioni, per cause che gli esperti non sono ancora riusciti a chiarire. Sarebbe infatti proprio il licopene, la preziosa sostanza di colore rosso presente nell’ortaggio, a mantenere attivi gli spermatozoi.

Uno studio per testare il licopene
Si potranno valutare gli effetti del licopene quando sarà concluso lo studio iniziato all’Università’ di Sheffield, in Inghilterra, un’equipe capeggiata dal dottor Allan Pacey, uno dei maggiori esperti di infertilità maschile, sta arruolando 60 volontari maschi, studenti universitari e personale dell’Ateneo di età compresa tra i 18 e i 30 anni, per un esperimento della durata di tre mesi. I partecipanti saranno divisi in due gruppi: il primo gruppo assumerà due volte al giorno la pillola a base di licopene modificato, l’altro gruppo sarà trattato con un placebo. Al termine dei tre mesi sarà studiata la qualità del liquido seminale dei giovani partecipanti allo studio. Sarà quindi possibile scoprire se il licopene migliora la qualità degli spermatozoi in fase di sviluppo e se è collegato a un aumento del numero complessivo di spermatozoi maturi. Lo studio inglese intende essere una ulteriore conferma a una ricerca svolta dagli esperti della fertilità della Cleveland Clinic, in Ohio, che ha mostrato come il licopene possa aumentare la qualità dello sperma del 70%. Già studi precedenti avevano dimostrato l’efficacia del licopene per rallentare la progressione del tumore alla prostata e l’ipertrofia della prostata stessa, che causa problemi alla vescica negli uomini avanti con gli anni

Le proprietà del licopene
Il licopene è una sostanza, usata per combattere l’invecchiamento oltre che nella lotta al tumore della prostata. La sostanza si trova soprattutto nel pomodoro, sia crudo sia cotto. La sua particolarità è che non viene distrutto dalla cottura, anzi: si trova quindi in grandi quantità anche nel sugo, nella passata e nel concentrato. È molto più potente di altre sostanze antiossidanti. Il licopene agisce cedendo elettroni ai radicali liberi presenti nell’organismo. Infatti, i radicali liberi sono molecole che hanno perso i loro elettroni e per questo danneggiano le cellule. Grazie agli elettroni del licopene i radicali liberi vengono bloccati. Nell’attesa di scoprire se la pillola a base di licopene può effettivamente essere utile a preservare la fertilità maschile, è bene consumare appena possibile pomodoro crudo oppure utilizzare salsa, passata, polpa di pomodoro per condire la pasta, le carni, per preparare in casa la pizza è sicuramente un modo gustoso, economico ed efficace anche per difendere la propria fertilità. Nel caso in cui poi si dovesse scoprire che il licopene non aiuta gli spermatozoi, non possiamo dimenticare che il licopene ha tanti altri effetti positivi sulla salute, è quindi benefica su tutto l’organismo, infatti, combatte l’invecchiamento e i processi infiammatori a carico di tutti i tessuti.

Giorgia Andretti

- -


ARTICOLI CORRELATI