prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Gli amici dei randagi

settembre 23, 2002 12:00 pm

L’Avar, l’Associazione volontari amici randagi, vuole contribuire a risolvere il problema del randagismo L’Avar, l’Associazione volontari amici randagi, è un’associazione di volontariato senza fini di lucro, fondata nel 1999 a Brescia, su iniziativa di un gruppo di persone amanti degli animali, che si è posto come obbiettivo quello di contribuire a risolvere il problema del…

L’Avar, l’Associazione volontari amici randagi, vuole contribuire a risolvere il problema del randagismo

L’Avar, l’Associazione volontari amici randagi, è un’associazione di volontariato senza fini di lucro, fondata nel 1999 a Brescia, su iniziativa di un gruppo di persone amanti degli animali, che si è posto come obbiettivo quello di contribuire a risolvere il problema del randagismo.
L’associazione si batte per diffondere una cultura di rispetto nei confronti degli animali affinché non vengano più considerati oggetti di cui è lecito sbarazzarsi alla prima difficoltà, ma che sia tutelato il loro diritto di vivere dignitosamente.
Dopo anni di impegno, il 13 giugno 2001, l’A.v.a.r. ha ottenuto dal Comune di Brescia un’area in comodato, in cui verrà creata una struttura denominata “Oasi Avar” adibita ad ospitare animali abbandonati in attesa di poter essere affidati.

In particolare le attività svolte dai volontari dell’Avar sono:

  • Assistenza nei casi di smarrimento o ritrovamento di cani e/o gatti
  • Assistenza relativa ai problemi concernenti il fenomeno del randagismo e tutto ciò che ne consegue (abbandoni, maltrattamenti etc…
  • Organizzare, in collaborazione con la Asl di Brescia, campagne di sterilizzazione di colonie feline segnalate dai cittadini, come previsto dalla Legge 281/91
  • Accudire cani e gatti abbandonati, con l’aiuto di veterinari che collaborano con l’associazione, ospitandoli (a turno a casa dei volontari in attesa del nuovo rifugio) e attivandoci promuovendo campagne di sensibilizzazione per poterli dare in adozione a persone responsabili
  • Promuovere la campagna Aiutiamo i randagi che prevede la raccolta di cibo, medicinali, antiparassitari, cucce, coperte etc… tutto ciò che può essere utile agli animali abbandonati di cui ci prendiamo cura ed agli animali ospiti in rifugi in difficoltà: La campagna prevede anche il posizionamento di contenitori, predisposti per la raccolta, all’interno di attività commerciali
    allestire banchetti e organizzare feste e manifestazioni per raccogliere fondi da destinare alla realizzazione del nuovo rifugio Oasi Avar e a sensibilizzare i cittadini alla problematica creando una cultura di rispetto verso gli animali ed i loro diritti.
    Per informazioni e contributi: Tel. 339/42.06.389 – E-mail info@avar.it

    In Rete:
    Associazione Volontari Amici Randagi

     

    Luciano Chicarella

    - -



  • Advertising