prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Nonni e… maestri

luglio 26, 2002 12:00 pm

A.A.A. cercansi giovani con 50 anni di esperienza per insegnare ai più piccoli hobbies e mestieri C’è ancora tempo per aderire alla singolare iniziativa “Arrivano i nonni” promossa da Arciragazzi Milano in collaborazione con la Regione Lombardia e i supermercati GS. E’ ancora in corso, infatti, una campagna di arruolamento tutta particolare: si cercano nonni…

A.A.A. cercansi giovani con 50 anni di esperienza per insegnare ai più piccoli hobbies e mestieri

C’è ancora tempo per aderire alla singolare iniziativa “Arrivano i nonni” promossa da Arciragazzi Milano in collaborazione con la Regione Lombardia e i supermercati GS. E’ ancora in corso, infatti, una campagna di arruolamento tutta particolare: si cercano nonni che, nel prossimo anno scolastico, diventeranno “educatori senior” in due scuole materne di Milano. A loro il compito di avvicinare i piccoli scolari a segreti e trucchi di vecchi mestieri ma anche a tecniche e abilità per iniziare fin da bambini a coltivare hobbies interessanti e divertenti: dal giardinaggio al cucito, alla creazione di burattini e modellaggio fino al disegno e alla riparazione dei giocattoli e così via. Un’iniziativa intelligente e divertente per combattere il disagio senile

L’iniziativa “Arrivano i nonni” è stata presentata nel mese di giugno ed è un progetto sperimentale finanziato dalla regione Lombardia con la legge regionale sulla famiglia n. 23/99. Pensata da Arciragazzi, l’iniziativa si propone di dare agli anziani, residenti a Milano con buona salute e tempo libero, una possibilità concreta di reinserimento in una città quasi esclusivamente a misura di lavoratori svolgendo un’attività sociale all’interno di una scuola innovativa in cui nonni e bambini stanno insieme. Proprio da questo ‘contatto’ reciproco gli uni e gli altri traggono infatti benefici: acquisiscono allegria e gioia di vivere e vivono relazioni affettive preziose per il loro equilibrio e la loro serenità emotiva.

Ma il progetto ha anche un’altra funzione. Ai bambini che crescono nell’era tecnologica è molto utile avere a portata di mano dei “dinosauri del cuore”, una curiosa definizione per indicare gli anziani come figure che rappresentano “origini e radici del nostro mondo attuale”. E i nonni, proprio loro, sono una risorsa straordinaria per aiutare i bambini a crescere costruendo una memoria emotiva e una continuità storica alla quale ancorare questo presente troppo virtuale e tecnologico.
Un goloso compenso a tutti i nonni partecipanti
Uno stipendio tutto particolare sarà destinato ai nonni insegnanti: un buono spesa messo a disposizione dei supermercati GS. Le ‘iscrizioni’ sono ancora aperte: dopo un incontro informativo di presentazione i nonni dovranno fissare un appuntamento per un colloquio individuale con un’equipe di esperti e seguire un corso di formazione nelle prime settimane di settembre. E, a ottobre, tutti sui banchi di scuola. Per informazioni: Arciragazzi 02/54.17.82.40, 02/54.17.82.47

 

Antonella Valentini

- -


ARTICOLI CORRELATI