prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il seggiolino in auto e’ un obbligo purtroppo disatteso da tanti genitori

gennaio 13, 2012 11:44 am

Solo 4 genitori su 10 utilizzano il seggiolino in auto, eppure il dispositivo salvavita per proteggere i bambini in auto è un obbligo e non una facoltà. E’ quanto risulta dalla campagna di informazione Bimbi Sicuramente. Maglia nera per i genitori italiani: solo 4 di loro su 10 non utilizzano i seggiolini nel portare in…

Il seggiolino in auto e’ un obbligo purtroppo disatteso da tanti genitori

Solo 4 genitori su 10 utilizzano il seggiolino in auto, eppure il dispositivo salvavita per proteggere i bambini in auto è un obbligo e non una facoltà. E’ quanto risulta dalla campagna di informazione Bimbi Sicuramente.

Maglia nera per i genitori italiani: solo 4 di loro su 10 non utilizzano i seggiolini nel portare in auto i loro figli. È il risultato di un’indagine realizzata da Quintegia nell’ambito di BimbiSicuramente, la campagna di informazione e sensibilizzazione sulla sicurezza dei bambini in macchina, arrivata alla sua quarta edizione.

L’obbligo del seggiolino auto
Nonostante l’uso del seggiolino in auto sia obbligatorio per legge e interessa tutti i bambini di altezza inferiore ai 150 centimetri. Il corretto utilizzo del seggiolino può ridurre – in caso di incidente – del 70% le probabilità di decesso e dell’80% il rischio di lesioni gravi. Sono ancora troppi i genitori, incoscienti della pericolosità, che preferiscono tenere il figlio in braccio, sulle ginocchia, se non addirittura seduti sui sedili. E’ paradossale poi il fatto che chi viaggia davanti nel 67% dei casi indossi la cintura di sicurezza, ma si preoccupi poco o nulla di mettere al riparo i propri figli. Senza avere consapevolezza che, in caso di impatto, un bimbo non legato in modo corretto potrebbe essere sbalzato fuori dalla vettura. La ricerca si è svolta in sette grandi città: Roma, Milano, Napoli, Bologna, Torino, Palermo, Mestre ed è risultato che solo il 43% dei genitori automobilisti utilizza i seggiolini, il 6% in più rispetto al 2010, e le mamme sembrano un po’ più coscienziose 49% rispetto ai papà 37%. Napoli è risultata la città meno disciplinata nell’uso del seggiolino, con l’80% degli intervistati che dichiara di non servirsene. In cima alla classifica ci sono invece Mestre e Torino 6 su 10 sono in regola, a Milano e Roma la percentuale è del 49 e 48%, a Bologna e Palermo il dato è al di sotto della media nazionale rispettivamente 35 e 33%.

Consigli utili
Per far comprendere meglio ai genitori l’importanza e l’indispensabilità dell’utilizzo del seggiolino in auto proponiamo un semplice esempio: un bambino di 15 chili che viaggia su un’auto coinvolta in un incidente con impatto frontale a 50 km/h, esercita una forza pari a 416 kg. Si consiglia quindi di:

1. Usare sempre il seggiolino anche per brevi tragitti e non tenere mai in braccio il bambino poiché, in caso di impatto, sarebbe estremamente difficile trattenerlo;
2. Scegliere sempre il seggiolino giusto sulla base del peso del bambino;
3. Nella scelta dei seggiolini è importante valutare la presenza delle seguenti caratteristiche:

  • Protezioni efficaci anche in caso di impatti laterali, 
  • Cuscini e regolazioni che assicurino la giusta protezione in ogni fase della crescita del bambino, 
  • Imbottiture maggiorate nei punti in cui il bambino è più a contatto con il seggiolino;

4. La posizione ideale per i bambini più piccoli è quella sdraiata o semi-sdraiata con il contenimento laterale della testa. Sono da preferirsi seggiolini reclinabili e dotati di cuscino riduttore;
5. Non dimenticare mai di allacciare le cinture di sicurezza e di dare il buon esempio al bambino con una guida civile e sicura.

10 cose da non fare
Dalla Campagna BimbiSicuramente arrivano tanti consigli per far viaggiare in sicurezza i nostri figli in macchina, ma anche tante raccomandazioni su cose che non bisogna mai fare:

1. Non tenere mai il bambino in braccio ma assicuralo sempre con un adeguato sistema di ritenuta;
2. Non lasciare mai il bambino da solo all’interno del veicolo;
3. Non apportare mai modifiche o aggiunte al prodotto e non installare accessori e/o parti di ricambio non forniti dal costruttore;
4. Non offrire al bambino cibo durante il viaggio, in particolare sono molto pericolosi lecca-lecca, ghiaccioli o altri cibi su bastoncino; in caso d’incidente o di una frenata brusca potrebbero ferirlo;
5. Verifica che i giochi che porti in auto non siano appuntiti o metallici, in caso di brusca frenata potrebbero diventare dei proiettili pericolosi;
6. Non dare al tuo bambino giochi riflettenti, potrebbe abbagliare i passanti e le altre automobili;
7. Non utilizzare mai seggiolini di seconda mano. Sostituisci inoltre sempre un seggiolino coinvolto in un incidente anche di lieve entità: potrebbe aver subito danni strutturali anche invisibili tali da compromettere le sue caratteristiche di sicurezza;
8. La posizione più sicura sulla quale montare il seggiolino è il sedile posteriore, preferibilmente quello centrale, se dotato di cintura a 3 punti, altrimenti utilizzare il sedile posteriore destro lato marciapiede;
9. I seggiolini del gruppo 0+ devono essere installati nel senso contrario alla direzione di marcia per ridurre gli effetti dell’impatto sul collo del bambino. Disattiva sempre gli airbeg frontali dove è posizionato il seggiolino auto gruppo 0 o 0+ con il bimbo;
10. La maggior parte dei seggiolini auto viene installata in modo scorretto. Leggi attentamente le istruzioni di installazione e seguile scrupolosamente. Solo l’uso corretto del seggiolino può ridurre il rischio di lesioni al bambino in caso d’incidente.

Suggerimenti, consigli e informazioni sul sito web della Campagna.
www.bimbisicuramente.it

Marina Zenobio

 

- -



Advertising