prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Ustioni da piastre liscianti per capelli

ottobre 26, 2016 3:03 pm

La sicurezza in casa deve privilegiare i bambini, all’apparenza alcuni oggetti sono innocui in realtà, sono fonte di grande dolore: le piastre per i capelli possono provocare brutte ustioni.

I bambini piccoli sono curiosi e tendono a mettere le manine dappertutto. Per questa ragione è importante mettere in atto alcune regole di sicurezza per tutelarli. Si pensa alle prese della corrente elettrica, per le quali esistono apposite protezioni, anche se le più recenti vengono costruite proprio perché i più piccoli non riescano a infilare le dita. Si pensa ai fornelli, per i quali esistono apposite protezioni in modo che i bambini non riescano a raggiungere le pentole piene di liquido bollente. Inoltre, ci sono cancelletti per le scale, proteggi-spigoli per i mobili e sistemi di sicurezza per i cassetti.

Un pericolo sottovalutato arriva dalle piastre per i capelli
Spesso non si pensa ad alcuni oggetti, apparentemente innocui, che possono costituire un potenziale pericolo. Tra questi ci sono le piastre per lisciare i capelli, a parere dell’associazione britannica Children’s Burns Trust, causano cinque ricoveri su cento, ponendosi al sesto posto fra le cause di arrivo al pronto soccorso in Gran Bretagna. Al primo ci sono le scottature dovute a tazze di the, seguite da quelle prese dai fornelli e da quelle dovute ad altri liquidi caldi. Al settimo posto ci sono i ferri da stiro. Le piastre per capelli rappresentano, tutto sommato, un pericolo nuovo rispetto agli strumenti considerati tradizionalmente a rischio. Infatti, erano molto usate in passato, quando le donne arroventavano questi strumenti in ferro sulla stufa o direttamente sul fuoco per arricciare i capelli. Per l’effetto liscio, invece, si sono diffuse nelle case soprattutto dagli anni Duemila in poi, quando sono tornati di moda i capelli lisci come quelli delle donne orientali. Le piastre hanno il vantaggio di scaldarsi rapidamente, di assicurare un aspetto curato alla capigliatura in pochi minuti e sono quindi uno strumento comodo per la donna che cerca di conciliare la famiglia, il lavoro e un minimo di cura per il proprio aspetto fisico.

Ci vogliono regole precise
Le piastre hanno il grande difetto di mantenere la temperatura elevata sulle facce liscianti a lungo, alcune fino a 40 minuti dopo che sono state staccate dalla corrente elettrica. Toccare inavvertitamente le piastre ancora calde si rischia di provocare un’ustione più o meno seria e più o meno vasta. L’ustione sarà maggiormente pericolosa se a toccare le piastre sono i bambini più piccoli. Imitare i comportamenti della mamma rende le bambine vittime facili, infatti, possono utilizzare la piastra per gioco senza avere la percezione del rischio. Se l’ustione accade è importante tenere la zona interessata per venti minuti sotto l’acqua fredda, eliminando indumenti a patto che non siano rimasti attaccati alla pelle, è bene ricorrere alle cure mediche se l’ustione è estesa. Sarebbe, però, opportuno evitare di arrivare a tanto, è sufficiente non lasciare incustodita la piastra o quantomeno riporla in alto così da non essere raggiunta facilmente. Per questo motivo l’associazione inglese auspica l’introduzione di nuove regole per insegnare la corretta gestione della piastra stessa e mettere in guardia dai potenziali pericoli. Nell’attesa che questo avvenga, è importante che la piastra, dopo l’uso, venga appoggiata in un luogo in cui i bambini non possano arrivare, l’ideale è un ripiano alto in una stanza con la porta chiusa. I piccoli vanno comunque resi consapevoli dei rischi che potrebbero correre nel manipolare questo oggetto e devono imparare, fin dai primissimi anni, che non bisogna toccarli.

Giorgia Andretti

- -


ARTICOLI CORRELATI