prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Come iscrivere nostro figlio a scuola

gennaio 25, 2016 9:21 am

Iscrivere il proprio figlio a scuola è facile: basta seguire le istruzioni sul portale del MIUR. Le iscrizioni si sono appena aperte e c’è tempo fino al 22 febbraio.

Questi giorni di pieno inverno sono un momento cruciale per le famiglie con bambini o ragazzi che devono iscriversi a un ciclo successivo di studi. Infatti gli alunni che frequentano già un certo tipo di scuola e si devono semplicemente iscrivere all’anno successivo nello stesso istituto, non devono fare nulla: l’iscrizione avviene in automatico e, per le scuole superiori, può essere richiesto un versamento, variabile da scuola a scuola.

Registrazione prima, poi iscrizione
Se, invece, si intraprende un ciclo di studi successivo, è necessario effettuare l’iscrizione che anche quest’anno si effettua esclusivamente on-line. L’iscrizione deve essere effettuata dalle famiglie dei bambini che si iscrivono alla scuola primaria – ex elementari, dei ragazzini che dalla primaria passano alle scuole medie o secondaria di primo grado e dei ragazzi che si iscrivono alle scuole medie superiori, oggi chiamate – scuole secondarie di secondo grado. Le iscrizioni sono attive da venerdì scorso, 22 gennaio 2016, mentre la possibilità di registrarsi al portale del Ministero dell’Istruzione – MIUR – era già aperta dal 15 gennaio. Ma non c’è alcuna fretta: c’è tempo per registrarsi e iscriversi praticamente subito o dopo qualche giorno dalla registrazione e comunque il tempo scade il 22 febbraio prossimo. Non serve farsi prendere dall’ansia: le domande non vengono accolte dalle scuole in ordine di priorità, ma sono valutate dopo il 22 febbraio, ossia dopo la chiusura delle iscrizioni.

La procedura per iscriversi
è questo il portale al quale collegarsi per effettuare sia la registrazione sia la domanda di iscrizione. In primo luogo si deve effettuare la registrazione, cliccando sulla parola registrati presente nella pagina. È bene, per la registrazione, avere a portata di mano il proprio codice fiscale e un documento di identità, i cui numeri saranno scritti negli appositi spazi della pagina. Prima della registrazione, ovviamente, è necessario sapere già a quale scuola verrà iscritto nostro figlio, infatti, la scelta spetta al ragazzino e alla sua famiglia, non solo nel caso delle superiori ma anche per la scuola dell’obbligo, perché spesso si sceglie un istituto che non è il più vicino al proprio domicilio. Per questo si può cliccare su Scuola in Chiaro che visualizza la mappa degli istituti del proprio territorio, ne descrive il profilo evidenziando dati importanti. Per chi si iscrive alle superiori, è presente la sezione Io scelgo, Io studio dove sono presenti dati sul mondo del lavoro, sulle possibilità di sbocchi professionali e c’è anche un piccolo test per capire se la scuola scelta è adatta alle proprie propensioni, nel caso si fosse ancora indecisi. È stata anche istituita una linea telefonica apposita: 06 58494025 che, dal 18 gennaio, è attiva dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, dal lunedì al venerdì. Inoltre su Scuola in Chiaro si trovano anche caricati i Piani dell’offerta formativa, la descrizione del progetto didattico degli istituti, i Rapporti di Autovalutazione delle scuole con i risultati degli studenti, la loro prosecuzione negli studi e altre informazioni preziose per le famiglie.

Giorgia Andretti

- -



Advertising