prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 05_03_2018

marzo 5, 2018 6:30 am

Cereali integrali, perché preferirli? Che domandona vero?

Cercherò di capire perché Annarosa ne ha fatto il suo vangelo  e ovviamente anche tutti noi, in casa nostra non entra nulla prodotto con le farine di grano raffinate o di riso bianco, mangiano solo prodotti a base di cereali integrali, come la farina d’avena, farina di grano integrale, farina di mais, orzo, farro e riso selvaggio.

La prima cosa da sapere è che i cereali integrali proprio perché sono ricchi di fibre saziano prima e di più, inoltre, avendo una digestione più lunga restano più tempo nello stomaco. In questo modo si è meno tentati, quando la sensazione di stomaco vuoto arriva, di andare alla ricerca di qualcosa da mettere in bocca. I cereali interali danno quindi una bella mano a non accumulare peso ma… non è l’unica ragione. La loro consistenza e il loro particolare sapore possono anche fare un favore alle nostre papille gustative, forse troppo abituate al sapore delle farine raffinate.

E poi, è facile inserire i cereali integrali nella dieta quotidiana: mettere in tavola pane di segale, utilizzare il riso integrale o selvaggio, comprare la pasta con farina integrale, preparare più spesso la polenta con farina di mais o la quinoa che si presta a qualunque tipo di dieta e menù. Se poi abbiamo bisogno di un tappo vuoto allo stomaco, possiamo sempre mangiare qualche fiocco di pop-corn Regina e Mafaldina ne sono ghiotte e io le preparo spesso, non ci vuole nulla a farne una tazza al volo.

Vediamo cosa posso portare oggi in tavola, nel freezer ho della zucca già tagliata a cubetti, potrei fare un bel risotto alla zucca e salvia per pranzo, pH 5,8 e per cena code di gambero alle mandorle con pomodori e mais in insalata, tutte per un pH di 5,8.

Zia Vittoria

 

Colazione: Pera, mandarancio e mirtilli –  Una  tazza di tè

Break:  Barretta snack ai ceci

Pranzo:  Risotto alla zucca e salvia

Break: Mela, noce e uvetta –  una tazza di tè

Cena: Code di gambero alle mandorle –  Insalata di mais, pomodori e sedano

 

e… se stiamo svezzando il bambino  Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI