prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 30_10_2017

ottobre 30, 2017 6:45 am

Carne conservata o trasformata, Gerson ha lanciato la sua battaglia contro la carne lavorata, ovvero la carne conservata. A parere suo l’industria della trasformazione della carne utilizza conservanti ed è bene che in casa nostra non venga consumato nessun tipo di questi prodotti. A dire il vero noi da sempre facciamo poco uso di carne fresca, massimo due volte la settimana, figuriamoci quella trattata.

L’industria utilizza molte procedure per la conservazione della carne, ognuna diversa dall’altra: affumicatura, salatura, aggiunta di conservanti in scatola, congelata e essiccatura. Le persone che mangiano più di due o tre volte alla settimana questi tipi di carne possono correre in un rischio maggiore di sviluppare malattie cardiache, diabete e persino certi tipi di cancro. L’effetto nocivo è dato dai conservanti a base di sale, dai grassi e dai componenti chimici.

Prendiamo ad esempio la pancetta, uno degli ingredienti per fare la pasta all’amatriciana, è chiaro che utilizzata una volta tanto non succede nulla però se si prende qualche precauzione male non fa. Ad esempio è meglio controllare le etichette sulle confezioni e scegliere quella con il valore più basso di sale e nitrati, alcune marche addirittura non utilizzano i nitrati. Altra attenzione: scegliere le confezioni con i tagli più piccoli e con meno grasso.

Tempo del pranzo oggi minestrone di farro per un pH di 6 e cena con salmone e patate per un pH totale di 5,7

Zia Vittoria

 

ColazioneArancia, mela e pera – Una  tazza di te

BreakSandwich  alle uova

Pranzo: Minestrone di farro

Break: Pane di banane ed 1 tazza di tè

Cena: Patate e salmone

 

e… se stiamo svezzando il bambino   Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI