prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 19_10_2017

ottobre 19, 2017 6:45 am

Uova, uova e ancora uova, tutti pensano che siano ricche di colesterolo e per questo le evitano, non è proprio questa la realtà.  È vero che in parte ne contengono ma, ragazze, noi e i nostri ragazzi abbiamo bisogno di questo nutriente. Infatti, il colesterolo è importante per la vita delle cellule, modula la membrana cellulare ed è importate per il benessere degli ormoni sessuali e della guaina che avvolge gli assoni che trasportano gli impulsi nervosi dal cervello ai muscoli. Abbiamo due modi per procurarci il colesterolo: attraverso l’alimentazione e quando non ne abbiamo abbastanza, il fegato inizia a produrlo. Ecco perché è importante mangiare almeno tre volte la settimana le uova, un tuorlo contiene ben mg. 1085 di colesterolo.

E poi, c’è la digeribilità, molto sono convinti di non digerire le uova, ovviamente questo valore cambia in base al tipo di cottura, allora due uova di gallina medie si digeriscono in:

  • 90 minuti se cotte alla coque;
  • 120 minuti se mangiate crude;
  • 180 minuti se sode o fritte.

Altra particolarità. Il tuorlo è più digeribile se mangiato crudo o semi cotto mentre l’albume è più digeribile cotto e non crudo, infatti, quando io preparo l’uovo sbattuto crudo alle piccolette separo l’albume che aggiungo ad altre uova per fare torte salate o frittate. Un buon modo di cucinare le uova e renderle ben digeribili è la cottura in camicia: l’albume si rapprende bene e il tuorlo resta ben denso.

E’ tanto che non preparo la zuppa stracciatella, visto il tempo chiaramente autunnale, la farò per pranzo per un pH di 5,8 e per cena filetti di nasello e spinaci alla parmigiana per un pH totale di 6,0

Zia Vittoria

 

Colazione: Carote, banane e toast all’humus di ceci – Una  tazza di tè

Break: Snack Misto di pop-corn e frutta secca

Pranzo: Zuppa stracciatella

Break: Frullato di Banana e mandorle – ed una tazza di tè

Cena: Filetti di nasello ai pomodori e limone Spinaci alla parmigiana

 

e… se stiamo svezzando il bambino   Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI