prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 17_10_2017

ottobre 17, 2017 6:45 am

Noi abbiamo sempre in casa delle uova, almeno una dozzina e quando stanno per scadere, le utilizzo per fare un dolce o per fare la stracciatella in brodo, in genere ne ho bisogno di almeno quattro per fare una delle due cose.

Il modo migliore per conservare le uova è posizionarle nella parte principale ovvero sul ripiano più centrale del frigorifero e non sulla porta, anche se i progettisti dei frigoriferi hanno pensato di farle posizionare proprio sulla porta. La parte centrale del frigorifero è l’area più fredda. Importante, le uova vanno lasciate nella loro confezione di cartone. Non solo proteggerà i gusci, ma impedirà loro di restare contaminare dagli odori forti, come ad esempio quello del pesce o di assumere il sapore di altri alimenti come il pesce. Le uova vanno conservate rivolgendo la punta verso il basso e non devono essere lavate per evitare che perdono la loro protezione naturale, Inoltre, le uova non vanno lasciate al caldo della cucina più di due ore. Una regola fondamentale, si possono utilizzare le uova crude entro tre settimane e cotte due settimane di più, da non dimenticare: le uova prodotte da animali sani sono internamente sterili.

Per pranzo oggi farò dell’orzo perlato con le zucchine per un pH di 5,8 e per cena crostini di sardine accompagnati dalla zucca alla soia per un pH totale di 6,0 e, visto che vi ho raccontato delle uova, preparerò un dolce a base di rosmarino, Yogurt e miele.

Zia Vittoria

 

Colazione: Banana, uva e caki e yogurt – Una tazza di tè

Break: Torta Rosmarino, Yogurt e miele

Pranzo: Orzo perlato alle zucchine

Break: Humus di ceci – ed una tazza di tè

Cena: Crostini di sardine su pane di segale – Zucca alla soia e sesamo

 

e… se stiamo svezzando il bambino   Pappe dagli 8 mesi

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

- -


ARTICOLI CORRELATI