prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Il nostro menù del giorno 15_12_2016

dicembre 15, 2016 8:03 am

Latte di anacardi e di macadamia, ancora latti di origine vegetale. Lo sapevate che con questi frutti oleosi si può fare del latte? Non lo avrei mai immaginato eppure è possibile!

Il latte di anacardi è un tipo di alimento che si presta benissimo per la produzione di gelato casalingo per la sua consistenza cremosa. E’ un latte dolce naturalmente ed ha poche calorie anche rispetto al latte totalmente scremato. Questo tipo di latte è ricchissimo di acido oleico e di calcio, addirittura il 50% in più rispetto al latte di mucca e contiene un micronutriente importantissimo per la vista: il Zea-xanthin. Gli anacardi vanno messi in ammollo per circa 12 ore in acqua, vanno frullati e poi filtrati con un passino a maglie strette.

Il latte di macadamia è a base di noci, quindi è privo di glutine e di lattosio. Al pari del latte di mandorla contiene un quantitativo di calcio elevatissimo, bere un bicchiere di latte di macadamia al giorno è come incamerare il 45% del fabbisogno totale di calcio quotidiano. Inoltre, il latte di macadamia conserva le proprietà nutrizionali del frutto da cui è ricavato e per produrlo è semplicissimo, vanno messe a bagno le noci sgusciate in acqua per otto ore, al termine il prodotto va frullato e poi passato attraverso un colino a maglie strette. La bevanda così prodotta si conserva in frigo per tre giorni.

Oggi per pranzo farò degli gnocchetti al pesce spada per un pH di 5,8 e per cena una omelette alle verdure con piselli in insalata per un pH totale di 5,8

Colazione: Banana mandarancio e melograno  Una  tazza di tè

Break: Biscotti al formaggio 

Pranzo: Gnocchetti al pesce spada

BreakTartine con yogurt e marmellata di castagne ed una tazza di tè

Cena: Omelette alle verdure Insalata di piselli e menta

e….se stiamo svezzando il bambino   Pappe dopo i 10 – 11 mesi 

Le porzioni da mettere nel piatto: a peso o a misura? Ecco cosa preferire

Zia Vittoriazia sisella

 

 

- -


ARTICOLI CORRELATI