prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Le prime domande sul sesso

gennaio 2, 2007 12:00 pm

Verso i tre anni cominciano le loro curiosità: ecco come reagire con serenità per aiutarli a crescere Già quando sono piccolissimi iniziano le prime curiosità sulle differenze tra i sessi, su come nascono i bambini. I genitori devono essere pronti ad aiutare i figli a vivere con serenità anche questo momento di crescita. Ecco qualche…

Verso i tre anni cominciano le loro curiosità: ecco come reagire con serenità per aiutarli a crescere

Già quando sono piccolissimi iniziano le prime curiosità sulle differenze tra i sessi, su come nascono i bambini. I genitori devono essere pronti ad aiutare i figli a vivere con serenità anche questo momento di crescita. Ecco qualche consiglio che potrà esservi utile ad evitare l’imbarazzo connesso a questi temi. E’, precisamente, intorno ai 3 anni che il bambino vive una serie di problemi che coinvolgono la genitalità e che il suo interesse si rivolge verso gli organi sessuali. Inizia ad avere delle curiosità e a porre delle domande che riguardano fondamentalmente due ordini di problemi: le differenze tra i sessi ed il meccanismo della nascita dei bambini. I suoi quesiti sono disarmanti, teneri e, a volte, possono spiazzare i genitori. Il bambino che scopre l’esistenza di due sessi diversi ne rimane in qualche modo turbato. Questa scoperta stimola ulteriormente la sua fantasia sul tema della procreazione e della nascita. Le prime domande imbarazzanti i bambini le fanno quasi sempre alla mamma. È importante, però, che il confronto su questi temi “delicati” avvenga anche con il padre, quando il bimbo, soprattutto se è maschio, si avvicina all’età scolare.

Le domande più frequenti
Dove ero prima di nascere? Come sono nato? Come si fanno i bambini? Come fa un bimbo ad uscire dalla pancia della mamma? Perché ci sono i maschi e le femmine? Perché i bambini non possono fare l’amore?
È importante soddisfare sempre le richieste dei piccoli. È necessario avere le idee chiare sugli argomenti che maggiormente stimolano la curiosità del bambino, ricordandosi che, attraverso la TV, la pubblicità, i discorsi dei compagni più grandi, i bambini vengono a conoscenza precocemente di molti fenomeni che in passato appartenevano prevalentemente al mondo degli adulti.

Le parole per dirglielo
Prima di tutto mantenete la calma! Rispondete sempre alle domande di vostro figlio, non rimandando al momento “più adatto”, perché potrebbe essere quello più adatto per voi, ma non alle esigenze del bambino.

  • Dite sempre la verità. Usate parole semplici e dirette, senza vergognarvi delle emozioni e sentimenti che tali discorsi possono provocare in voi.
  • Rispettare i tempi del bambino. Aspettate che sia lui a porvi delle domande. Se il bambino non chiede, vuol dire che non è pronto a sapere.
  • Raccontate come se si trattasse di una favola, senza traumatizzare. Non eccedete in atteggiamenti troppo frettolosi o in blocchi di imbarazzo. Il rischio è quello di trasmettere l’idea del sesso e della sessualità come qualcosa di negativo, quando invece deve essere visto e vissuto come qualcosa di naturale.

    Cosa è importante evitare

  • Non date spiegazioni troppo scientifiche.
  • Non rispondete con discorsi lunghi, che nella maggioranza dei casi sono difensivi per gli adulti.
  • Inutile rispondere a 1000 domande, quando il bambino ne ha posta solamente una.
  • Mai banalizzare quello che dice il bambino. Rispettate il suo bisogno di capire senza interromperlo o ridendo dei suoi dubbi.
  • Mai fingere di fraintendere il senso delle sue parole o di non sentire le sue domande.

    Letture consigliate
    Un buon libro può esservi d’aiuto per affrontare al meglio questo genere di situazioni. Tra gli altri sono consigliabili: Gloria Persico, Donatella Segati, Il giardino segreto della sessualità infantile (Newton & Compton); Maria Rita Parsi, Manuale antiansia per genitori su InternetBookShop(Piemme); Oliverio Ferraris, Le domande dei bambini su InternetBookShop(Rizzoli).

     

    Dott.ssa Ilaria Ronchetti
    Psicologo

    - -



  • Advertising