prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

L’energia dei micronutrienti

giugno 27, 2000 12:00 pm

Il “cibo per neuroni” può fornire, in occasione di impegni di studio, un valido aiuto ai nostri ragazzi Nel cervello si accumula un’enorme quantità di informazioni: non basterebbe un computer più grande dell’Italia a contenere tutti i dati che archiviamo incessantemente!!! Oltre 100 miliardi di neuroni collegati tra loro tramite una rete di 160mila chilometri…

Il “cibo per neuroni” può fornire, in occasione di impegni di

studio, un valido aiuto ai nostri ragazzi

Nel cervello si accumula un’enorme quantità di informazioni: non basterebbe un computer più

grande dell’Italia a contenere tutti i dati che archiviamo incessantemente!!! Oltre 100 miliardi di neuroni collegati tra loro tramite una rete di

160mila chilometri di fibre nervose ci permettono di comunicare, ragionare, analizzare, ricordare. Concentrazione e memoria sono le armi vincenti per

avere successo nello studio e nel lavoro: aiutiamole a superare eventuali momenti di sovraffaticamento.

L’importanza dei micronutrienti

per la nostra salute

La nostra salute è legata all’apporto ottimale di nutrienti, cioè tutte le sostanze alimentari utilizzate

dall’organismo per assicurare uno sviluppo sano e normale : la loro assunzione insufficiente (come anche la quantità eccessiva) può creare

problemi e disturbi di vario genere. I nutrienti si dividono in:

– macronutrienti (proteine, lipidi e carboidrati): ingredienti principali

della nostra dieta, rappresentano il materiale fondamentale di cui è composto il nostro corpo o il carburante necessario al suo funzionamento (producono

infatti energia);

– micronutrienti (vitamine, minerali e aminoacidi): non hanno funzioni energetiche, ma sono essenziali per il corretto

funzionamento del metabolismo. I processi della crescita, della produzione di energia e molte altre funzioni normali dell’organismo non potrebbero

aver luogo senza di essi.I nutrienti, di origine animale (latte, uova, carni) e vegetale (cereali, patate, ortaggi, frutta), svolgono tre principali

funzioni nutritive:

– energetica Þ per produrre energia

– plastica Þ per far crescere e riparare i tessuti

– protettiva

Þ per regolare funzioni e processi biologici.

Micronutrienti specifici per la memoria e la concentrazione

Quando l’impegno

scolastico diventa più pressante e l’appuntamento con gli esami si avvicina, l’attività mentale degli studenti si intensifica e vengono

richieste ulteriori energie per farvi fronte. In questi momenti serve la massima lucidità ma spesso accade di accusare mancanza di concentrazione e

sorge la paura dei “vuoti” di memoria. In queste circostanze i neuroni (cellule fondamentali del sistema nervoso) sono fortemente sollecitati e

presentano un maggior fabbisogno di micronutrienti, che non sempre la normale alimentazione è in grado di assicurare. I neuroni devono quindi poter

ricevere ogni giorno quei micronutrienti essenziali per una concentrazione e una memorizzazione ottimali: in particolare, vitamine del gruppo B,

metionina, tirosina e colina. La memorizzazione è preceduta da concentrazione e percezione. Memorizzazione e concentrazione necessitano di una corretta

trasmissione di messaggi assicurata da “messaggeri chimici” (i neurotrasmettitori, come noradrenalina e acetilcolina). Quando i ragazzi (e naturalmente

anche gli adulti) sono sottoposti a intensi impegni intellettivi è disponibile un prodotto specifico (venduto in farmacia e prodotto dai Laboratoires

Boiron), che aiuta in modo naturale la concentrazione e la memoria, grazie all’azione sinergica dei suoi micronutrienti: Tirosina, necessaria alla

produzione di noradrenalina, per facilitare la concentrazione;

Colina, necessaria alla produzione di acetilcolina, per favorire la

memorizzazione;

Vitamine B1, B6, B9, B12 e Metionina, indispensabili per la trasformazione in neurotrasmettitori di tirosina e colina.

/>

 

Dott. Alessandro Targhetta
Medico Chirurgo esperto in Omeopatia

- -


ARTICOLI CORRELATI