prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Solo la semplice acqua disseta e fa perdere peso

giugno 20, 2017 10:00 am

Per dimagrire va bene l’attività fisica, la riduzione delle calorie giornaliere e quindi zuccheri e grassi, ma solo l’acqua è in grado di far perdere peso velocemente, soprattutto nei bambini

Il peso in eccesso è un problema che riguarda sempre più persone, adulte ma anche bambini: infatti, un ragazzino su quattro è sovrappeso e uno su dieci è addirittura obeso. Nel caso dei più piccoli è difficile parlare di vera e propria dieta ipocalorica, a meno che non la prescriva il medico, è meglio promuovere le buone abitudini con un po’ di attività fisica tutti i giorni, eliminando le bibite dolci e il trash food e, soprattutto, bevendo più acqua. Proprio così: secondo gli esperti, un modo semplice ed efficace per perdere peso senza accorgersene consiste nel bere tantissima acqua. Si dimagrisce davvero grazie a meccanismi diversi, ecco perché.

 

Acqua, saziante a zero calorie

L’acqua fa dimagrire perché è altamente saziante. Proprio così: quando viene deglutita, raggiunge lo stomaco e riempiendolo esercita pressione sulle sue pareti, inviando al cervello la sensazione di sazietà esattamente come accade per gli alimenti. L’apporto calorico è però pari allo zero. Inoltre, spesso lo stimolo della sete e quello della fame si confondono: si crede di avere appetito, ma in realtà si è solo leggermente disidratati e questo rischio si corre soprattutto in estate, quando la sudorazione espone più rapidamente alla perdita di liquidi. Insomma, quando si avverte lo stimolo della fame è utile bere, con calma, un bel bicchiere di acqua fresca: il desiderio di mangiare qualcosa diminuirà rapidamente, è un trucco anche da provare con i bambini che spesso in estate mangiucchiano più per noia che per reale appetito. Bere prima dei pasti aiuta a ridurre la quantità di cibi che si consumeranno.

 

Fa dimagrire perché brucia i grassi

Bere aiuta a perdere peso perché ha un effetto termogenetico, ossia brucia i grassi attraverso il meccanismo della termogenesi, che consiste nel favorire la produzione di calore con dispendio energetico. Studi internazionali hanno dimostrano che bere due bicchieri d’acqua a temperatura ambiente tre volte al giorno, preferibilmente in concomitanza dei tre pasti principali – colazione, pranzo e cena, aumenta del 30% il metabolismo, a partire da 10 minuti dopo aver bevuto e raggiungeva il suo apice a distanza di 30 minuti. Questo succede perché l’acqua, una volta introdotta nel nostro organismo, viene portata da 22°C a 37°C e per fare questo si consumano energie in grado di “bruciare” i grassi negli uomini e i carboidrati nelle donne. Ultimo ma non meno importante è l’effetto drenante sulle tossine: l’acqua aumenta la diuresi, perché più si beve più urina si produce. In questo modo vengono eliminate le scorie che ristagnano nei tessuti e i gonfiori vengono eliminati.

 

Quanto bere ogni giorno

La dose giusta di liquidi è 8-10 bicchieri di acqua distribuiti durante tutta la giornata, più che grandi quantità in una sola volta. Inoltre è utile scoprire momenti inediti per bere, per esempio prima di colazione, momento giusto per un bel bicchiere d’acqua, così come uno a metà mattina e uno a merenda. Sì all’acqua prima dei pasti e all’acqua che non si vede perché nascosta in frutta e verdura. Indispensabile è la corretta idratazione associata a un’attività fisica costante può essere un efficiente rimedio per ottenere risultati visibili e duraturi. Dopo una buona assunzione di acqua si verifica una vera e propria rivitalizzazione dei muscoli conseguente all’idratazione: un tessuto muscolare ben idratato è più attivo e tonico dal punto di vista metabolico, quindi lavora meglio e rassodandosi brucia massa grassa. Insomma, in vista dell’estate e del caldo è il momento giusto per approfittare dei benefici dell’acqua.

 

Giorgia Andretti 

- -


ARTICOLI CORRELATI