prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

L’asino, il gallo e il leone

giugno 28, 2000 12:00 pm

La superbia fa perdere di vista la realtà ma spesso ciò lo si impara solamente a proprie spese Un asino e un gallo se ne andavano a passeggio per la foresta, quando da un grande albero sbucò un leone che, con un ringhio feroce, camminò dritto verso di loro. Mentre l’asino tremava, il gallo strillò…

La superbia fa perdere di vista la realtà ma spesso ciò lo si impara solamente a proprie spese

Un asino e un gallo se ne andavano a passeggio per la foresta, quando da un grande albero sbucò un leone che, con un ringhio feroce, camminò dritto verso di loro. Mentre l’asino tremava, il gallo strillò un potente chicchirichì. E poiché il leone ha una paura matta del gallo e della sua voce, voltò la groppa e fuggì via.

“Hai visto?” disse l’asino al suo amico “E’ stata sufficiente la mia presenza perché quella belva si spaventasse.”

“Che cosa dici!” ribatté il gallo. “E’ risaputo che i leoni si spaventano all’udire la voce del gallo.”

“Ma no. Ora ti farò vedere io se non è vero!” E l’asino, invaso da un improvviso spirito guerriero, trottò dietro al leone.

Il leone, che nascosto dietro l’albero aveva udito la piccola discussione, attese che il gallo fosse abbastanza lontano, poi si precipitò sull’asino e lo abbatté con una zampata.

“Amico” gli disse dopo averlo steso a terra “ti faccio dono della vita, ma ricordati di non dare mai battaglia a chi è più forte e svelto di te.”

L’asino riprese tutto malconcio la sua strada.

 

- -


ARTICOLI CORRELATI