prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Gingerbread man

novembre 30, 2011 10:50 am

Un giorno una vecchia signora che non aveva figli, decise di fare dei biscotti di gingerbread. Dopo aver formato l’impasto e lasciato lievitare, decise di fare con la pasta un solo biscotto grande dandogli la forma di un piccolo uomo. Gli fece gli occhi, il naso e la bocca e dopo avergli dato le sembianze…

gingerbread1

Un giorno una vecchia signora che non aveva figli, decise di fare dei biscotti di gingerbread. Dopo aver formato l’impasto e lasciato lievitare, decise di fare con la pasta un solo biscotto grande dandogli la forma di un piccolo uomo. Gli fece gli occhi, il naso e la bocca e dopo avergli dato le sembianze di un uomo, lo mise nel forno per cuocerlo. Dopo un po’ di tempo la signora senti bussare alla porta del forno, incuriosita guardò dentro e vide il suo biscotto in piedi chiedendole di farlo uscire fuori dal forno. La vecchina non fece in tempo ad aprire che il piccolo uomo di gingerbread saltò fuori gridando e correndo nella cucina: “Corri, corri, corri più veloce che puoi, tanto non mi prenderai, io sono Gingerbread man!” La vecchina lo seguì fuori in giardino dove suo marito stava lavorando, ed alla richiesta di cosa fosse accaduto, rispose prontamente Gingerbread man: “Corri, corri, corri più veloce che puoi, tanto non mi prenderai, io sono gingerbread man!” Gingerbread man arrivo nella strada e passò davanti ad una mucca che gli disse:” Fermati Gingerbread, devi essere proprio buono d mangiare!” Ma lui si fece una gran risata e disse a voce sostenuta: “Io scappo dalla vecchina e da suo marito. Corri, corri, corri più veloce che puoi, tanto non mi prenderai, io sono gingerbread man!” La mucca si mise a correre dietro alla vecchina ed a suo marito, ma subito dopo incontrarono un cavallo. “Fermati!” gridò il cavallo, “Mi piacerebbe proprio tanto mangiarti”. Ma Gingerbread man rispose: “Io scappo dalla vecchina e da suo marito. Scappo dalla mucca. Corri, corri, corri più veloce che puoi, tanto non mi prenderai, io sono Gingerbread man!” Gingerbread man continuò la sua corsa con la vecchina, il marito, la mucca ed il cavallo dietro di lui. Passò quindi davanti ad un fienile dove alcuni contadini stavano lavorando e Girgerbread man gridò: “Io scappo dalla vecchina e da suo marito, dalla mucca e dal cavallo. Corri, corri, corri più veloce che puoi, tanto non mi prenderai, io sono gingerbread man!”

I contadini iniziarono a correre dietro alla vecchina, a suo marito, alla mucca ed al cavallo e correndo attraversò un campo, lì incontrò una volpe ed anche a lei g rido: “Io scappo dalla vecchina e da suo marito, dalla mucca, dal cavallo e dai contadini. Corri, corri, corri più veloce che puoi, tanto non mi prenderai, io sono Gingerbread man!” Ma la volpe furbacchiona disse: “Perché io dovrei prenderti?” Nello stesso tempo pensò “Però Gingerbread man potrebbe essere buono da mangiare”. Subito dopo aver passato la volpe, Gingerbread man si dovette fermare perché aveva davanti un fiume bello profondo. La volpe allora vedendo la vecchina, il vecchio uomo, la mucca, il cavallo ed i contadini, prontamente disse: “Salta sulla mia schiena ed io ti farò attraversare il fiume!” Gingerbread man saltò sul dorso della volpe che iniziò a nuotare.
gingerbread
Come arrivò a metà del fiume e l’acqua era bella profonda, la volpe disse: “Vieni più vicino alla mia testa, altrimenti puoi bagnarti”. Così Gingerbread man si spinse sempre più vicino alla sua testa, fin quando arrivati vicino al riva la volpe disse:

“ Puoi venire sul mio naso? Così io posso portarti con più sicurezza? Non vorrei che tu cadessi in acqua.” Gingerbread man saltò sul naso della volpe ma, quando raggiunsero la riva, la volpe velocemente ingoiò qualcosa! Gingerbread man scomparve nella bozza della volpe e nessuno più lo vide.

- -



Advertising