prev
  • Il Medico risponde
  • Quando nascerà?
  • SOS adolescenza
  • Famiglia, Leggi e Diritto
  • Iscrizione newsletter
  • Mamma sei una sòla
  • Test di Edinburgh
next

Detrazione fiscale per cibi speciali, ma non per i celiaci

novembre 23, 2017 9:59 am

È stato approvato un emendamento in commissione Bilancio al Senato che prevede la detrazione fiscale per gli alimenti a fini medici speciali: ad esempio per il diabete

Dal 2018, chi ha particolari esigenze alimentari a causa di disfunzioni metaboliche potrà detrarre le spese effettuate per l’acquisto dei cibi speciali del 19%. È una delle novità approvate dalla commissione Bilancio del Senato. All’interno del Ddl fiscale 2018 è stato presentato l’emendamento che prevede la possibilità di detrarre le spese per l’acquisto di alimenti speciali per coloro che soffrono di malattie metaboliche congenite. Restano esclusi gli alimenti per i lattanti e per le persone con la celiachia. La detrazione è valida per le spese sostenute nel 2017 e nel 2018.

 

Conosciamo gli alimenti a fini medici speciali

Secondo il Ministero della Salute, gli alimenti a fini medici speciali sono cibi destinati a soggetti che, a causa di una malattia, un disturbo o una condizione medica particolari hanno necessità nutrizionali diverse e che possono essere soddisfatte solo attraverso il consumo di alimenti speciali, Questo perché la normale dieta non è in grado di garantire la corretta alimentazione, inoltre, devono essere sempre assunti sotto il controllo medico. Questi cibi sono preparati con particolari sostanze, quindi non sono facili da reperire, spesso si trovano nelle farmacie e nei negozi specializzati, non sempre nei centri commerciali e per questo hanno un costo più elevato. La detrazione alimenti speciali potrebbe portare un aiuto, anche se piccolo, alle persone che soffrono di una malattie metabolica, come per esempio il diabete.

Come funziona la detrazione

La nuova detrazione alimenti malati metabolici o diabetici, se verrà approvata in via definitiva nel Ddl fiscale 2018, riconoscerebbe ai contribuenti affetti da malattie metaboliche congenite e diabetici, la possibilità di portare in detrazione dalle tasse le spese di acquisto di alimenti speciali, sostenute nel corso del 2017 e del 2018. Tali spese diventerebbero quindi spese detraibili alla dichiarazione dei redditi 2018 e 2019. Deve ancora essere stabilito il tetto massimo di spesa detraibile dal 730 o modello Redditi. È quindi opportuno, per chi intende usufruire di questa detrazione, che inizi da subito, a conservare la documentazione che attesti l’acquisto e soprattutto che venga indicato il proprio codice fiscale sullo scontrinino da allegare alla nota spese detraibili.

 

Lina Rossi

- -


ARTICOLI CORRELATI