Vaccini disponibili

Anti-Varicella

Schede informative, articoli di aggiornamento ed un pool di esperti pronti a rispondere alle tue domande.

Specifiche del vaccino E' costituito da virus vivi attenuati e resi innocui ma ugualmente capaci di stimolare la produzione di anticorpi protettivi.
Combinato Può essere dato contemporaneamente al vaccino MPR, oppure è necessario attendere almeno 28 giorni fra l'uno e l'altro.
A chi è consigliato il vaccino A tutti i bambini, adolescenti e adulti che non hanno contratto la malattia. Individui con difese immunitarie ridotte e a contatto con persone suscettibili della malattia. Individui ad alto rischio e non immunizzati che sono entrati in contatto con malati di varicella: la vaccinazione eseguita entro 72 ore dal contagio può prevenire lo sviluppo della malattia.
A chi è sconsigliato il vaccino Ai bambini e agli adulti che hanno presentato reazioni allergiche gravi ai componenti del vaccino. Ai bambini e agli adulti che, al momento del vaccino, siano ammalati. Alle donne in stato di gravidanza. Ad individui con sistema immunitario alterato da malattie o che effettuano particolari terapie. Fanno eccezione gli individui affetti da HIV a cui è al contrario consigliata la vaccinazione se non hanno sviluppato i sintomi gravi dell'AIDS. A chi assume steroidi ad alte dosi per 14 giorni o più è consigliato attendere almeno 1 mese prima di effettuare la vaccinazione contro il morbillo. Ai bambini sotto i 12 mesi di età. In caso di avvenute trasfusioni è opportuno attendere intervalli che dipendono dal tipo di trasfusione.
Tempi di somministrazione Bambini dopo il compimento del 12mo mese una dose di vaccino. Bambini con più di 12 anni e adulti: due dosi di vaccino, a distanza di almeno 4 settimane.
Efficacia 80%-90% nel prevenire la malattia, e del 85%-95% nel prevenire le forme gravi di varicella.
Effetti collaterali Rari. Le reazioni più comuni nel punto di iniezione sono rappresentate da indurimento e gonfiore, può associarsi la febbre nel 10-15% dei casi o un reazione cutanea lieve simile alla varicella che si presenta entro 3 settimane dalla vaccinazione (nel 4-6% dei casi).
In ogni caso e' sempre opportuno informare il medico di ogni malessere insorto nelle ore successive all'iniezione, poiché in questi casi è indispensabile effettuare una segnalazione alle autorità competenti.

Collaborazioni

Le schede sono state realizzate con la collaborazione del Dott. Giovanni Cassar
Medico chirurgo Specializzato in Malattie Infettive dal 1986.
Attualmente medico vaccinatore presso il Centro vaccinale di Palombara Sabina RM/G Distretto di Guidonia RM.