bassosx
bassodx

E’ un disturbo frequente nei bambini per via delle caratteristiche anatomiche dell’orecchio del bambino. L’otite è, di solito, la complicanza batterica di un raffreddore o di una semplice faringite e in molti casi guarisce da sola. Tuttavia può anche complicarsi arrivando alla perforazione del timpano o all'estensione dell'infezione agli organi vicini. I sintomi sono febbre, dolore, ma anche malessere, nausea o vomito, cefalea. Nei neonati il pianto e l’inappetenza sono segnali del mal d’orecchi.

Cose da fare:
  • Posizionare il bambino con la testa inclinata di 30 gradi per facilitare il drenaggio
  • Fare un impacco caldo sulle orecchie o istillare qualche goccia di olio caldo sul timpano
  • Umidificare l’ambiente
  • Far bere molto il bambino
  • Può essere utile far dormire il bambino con un cuscino in più, chiamare in ogni caso il medico per evitare complicazioni


  • Cose da non fare:
  • Somministrare antibiotici senza prescrizione medica
  • Somministrare medicinali in generale senza prima aver consultato un pediatra
  • Numeri utili
    Cose da avere in casa
    Cosa fare
    in caso di..
    Non fare in
    caso di...
    Allergie
    Diarrea

    Epistassi
    Colpo di calore
    Febbre
    Ferite
    Folgorazione
    Frattura
    Ingerimento sostanze tossiche
    Male alle orecchie
    Perdita di coscienza
    Punture di animali
    Soffocamento da corpo estraneo
    Ustione
    Vomito
    Cosa fare in caso di...
    Male alle orecchie