bassosx
bassodx

I bambini hanno una mucosa nasale delicata con i capillari che si possono rompere facilmente. La perdita del sangue dal naso può avvenire per una caduta, per un colpo, per l’infiammazione provocata da un raffreddore, per l’introduzione di un corpo estraneo, per un’allergia o per l’esposizione ad aria fredda che può provocare una congestione.

Cose da fare:
  • Per arrestare l’emorragia far sedere il bambino con la testa reclinata in avanti
  • Mettere del ghiaccio tra le sopracciglia invitando il bambino a respirare dalla bocca,
  • rassicurandolo
  • Premere con l’indice ed il pollice abbastanza forte ma senza far male sulla parte molle delle narici per 10 minuti
  • Se l’emorragia continua ancora per altri 20 minuti o si presenta più di una volta al mese, consultare il pediatra per escludere qualsiasi patologia


  • Cose da non fare:
  • Non usare spray nasali decongestionanti, potrebbero favorire l’emorragia
  • Non premere sulla parte ossea del naso
  • Non inserire nel naso del bambino garza o batuffoli di ovatta, nel rimuoverli la crosticina potrebbe far rompere nuovamente il capillare e sanguinare di nuovo
  • Non far inclinare la testa all’indietro, potrebbe ingoiare il sangue e vomitarlo
  • Numeri utili
    Cose da avere in casa
    Cosa fare
    in caso di..
    Non fare in
    caso di...
    Allergie
    Diarrea
    Epistassi
    Colpo di calore
    Febbre
    Ferite

    Folgorazione

    Frattura

    Ingerimento sostanze tossiche
    Male alle orecchie

    Perdita di coscienza

    Punture di animali

    Soffocamento da corpo estraneo
    Ustione

    Vomito
    Cosa fare in caso di...
    Epistassi