bassosx
bassodx

Lo svenimento è una perdita di coscienza dovuta ad un mancato flusso sanguigno al cervello determinato da diversi fattori che posso essere: un improvviso calo della pressione sanguigna, anemia, epilessia, colpo di calore, iperventilazione, ipoglicemia, ma anche trattenere il respiro o la fame, stare in piedi per molto tempo in una stanza calda, stanchezza, emozione, paura o febbre.

Cose da fare:
  • Controllare polso e respirazione: se sono assenti, effettuare una rianimazione cardiopolmonare solo se esperti, altrimenti, chiamare un’autoambulanza
  • Se il bambino respira e non vi sono segni di trauma, chiamarlo per nome, colpirlo con schiaffetti delicati sul viso, far annusare una bottiglia di profumo
  • Se è ancora svenuto e non risponde, sdraiarlo a terra con i piedi sollevati, formando un angolo di 45 gradi, aumenterà così il flusso di sangue al cervello
  • Una volta recuperato coscienza, mettere il bambino seduto con il viso chinato in avanti
  • Dopo la fine dell’episodio farlo sdraiare per 15 minuti
  • Chiamare il medico e illustrate la situazione


  • Cose da non fare:
  • Non spruzzare acqua fresca sul viso e non scuotetelo
  • Numeri utili
    Cose da avere in casa
    Cosa fare
    in caso di..
    Non fare in
    caso di...
    Allergie
    Diarrea
    Epistassi
    Colpo di calore
    Febbre
    Ferite
    Folgorazione
    Frattura
    Ingerimento sostanze tossiche
    Male alle orecchie
    Perdita di coscienza
    Punture di animali
    Soffocamento da corpo estraneo
    Ustione
    Vomito
    Cosa fare in caso di...
    Perdita di coscienza